panorama

Da Vedere - Oratorio di S.Crescentino a Morra

Morra è un piccolo borgo al confine della Toscana, a metà strada fra Cortona e Città di Castello, luogo di passaggio e di sosta delle legioni romane. L'Oratorio di San Crescentino è dedicato al Santo soldato romano, che scoperto di essere cristiano, venne condannato alla decapitazione dal prefetto dell'Etruria. Due iscrizioni sulla facciata indicano nel 1420 la data in cui fu fatto costruire un "piccolo oratorio" e nel 1507 quella in cui fu riedificato ed ampliato. Nella facciata, su cui si apre una bella porta sagomata, vennero aperte nel '600 le due finestrine e la sproporzionata finestra che interrompe il frontone. L'interno è semplice, di forma rettangolare, coperto a capriate e terminante con una nicchia di pietra finemente scolpita. Molti affreschi interni sono del pittore cortonese Luca Signorelli, che recandosi a Città di Castello sostava a Morra. Della "Flagellazione" si conservano un disegno per il Cristo agli Uffizi di Firenze ed uno per un flagellatore al Louvre di Parigi.