Da Vedere - Raccolta Civica

La Raccolta Civica è ospitata all'interno di una sala della Biblioteca Comunale di Città di Castello ed è costituita quasi esclusivamente da fondi privati donati al Comune nel 1974. I reperti archeologici esposti nelle nove vetrine sono sistemati in ordine cronologico: dalle ere geologiche più antiche fino alla comparsa dell'uomo con reperti risalenti all'età della pietra e al periodo etrusco e romano. Alcuni strumenti di pietra provengono da località e nazioni differenti, mentre tutta una serie di reperti sono stati rinvenuti nel territorio del Comune di Città di Castello e nei vari Comuni del Comprensorio dell'Alta Valle del Tevere. Tra i vari reperti archeologici conservati ci sono i fossili di grandi mammiferi quali elefanti, rinoceronti, ippopotami, bisonti, cervi, cavalli e castori che nel Pleistocene medio popolavano le sponde del grande Lago Tiberino che si estendeva nel territorio oggi compreso da Sansepolcro, in provincia di Arezzo, fino a Ponte San Giovanni, in provincia di Perugia, dividendosi poi in due bracci che arrivavano rispettivamente a Spoleto e a Terni. Una significativa varietà di oggetti preistorici, etruschi e romani, come bracciali, fibule, utensili, vasi aretini, monete e un peso di stadera in bronzo raffigurante la dea Minerva con il capo coperto da un grande elmo, documentano le varie civiltà che hanno anticamente popolato l'Alta Valle del Tevere.

Raccolta Civica
Via delle Giulianelle c/o Biblioteca Comunale "Giosue Carducci"
Orario di apertura
Dal lunedì al venerdì 9.00-12.45; 15.00-18.45 (mercoledì pomeriggio chiuso)
sabato 9.00-12.45
Periodo estivo (dai primi di luglio alla fine di settembre)
Dal lunedì al venerdì 9.00-12.45;
lunedì e giovedì 17.00-18.45
Ingresso gratuito. Per visite e prenotazioni di guide gratuite per gruppi scolastici si può telefonare alla Biblioteca Comunale tel. 0758 555 687