panorama

Da Vedere - Chiesa di San Francesco

La chiesa, costruita gli inizi del XIV° secolo in stile gotico, in pietra arenaria, a croce latina è ad una sola navata e termina con un abside a tre cappelle poligone. L'esterno mostra le modificazioni subite ai primi del 1700, pur conservando tutti gli elementi essenziali del suo aspetto originario. L'interno venne completamente trasformato in forma barocca tra il 1707, il 1718 ed il 1727, l'attuale ingresso risale al 1731 quando l'antico portale gotico venne chiuso per costruire all'interno un altare. Sull'altare dedicato a San Giuseppe, nella cornice dove è oggi una copia de "Lo Sposalizio della Vergine", era posto l'originale di Raffaello dipinto nel 1504 conservato dal 1805 a Milano nella Pinacoteca di Brera. Nella chiesa era anche conservata "L'adorazione dei pastori", dipinta da Luca Signorelli nel 1496, oggi alla National Gallery di Londra. In fondo alla chiesa, un grande arco di pietra chiuso da un cancello in ferro battuto del 1567, introduce alla severa e spaziosa Cappella Vitelli. Fu costruita su disegno di Giorgio Vasari intorno al 1563. Nello stesso anno Vasari esegue "L'incoronazione della Vergine" collocato due anni dopo nell'altare magiore della cappella. Intorno alle pareti si trova un coro con intarsi e disegni realizzati su disegni di Raffaello.